Casa delle Grotte di Ara

Centro Visite Parco Monte Fenera

Visita alle grotte

Ciota ciara_Finestra

Partenza: Fenera San Giulio

Durata: mezza giornata

Difficoltà: impegnativo

Questo itinerario parte da Fenera San Giulio e ci porta alla scoperta delle grotte che sono state abitate dall’uomo di Neandertal. Parcheggiata la macchina a Fenera San Giulio si attraversa il paese e si imbocca il sentiero n. 769. Il dislivello del percorso è di circa 300 m e il sentiero è abbastanza ripido. Il sentiero si dipana attraverso un bosco dominato da querce e con macchie di pungitopo nel sottobosco. Poco oltre la metà del percorso, si giunge a un bivio con a destra indicazione per la grotta del Ciutarun ma proseguiamo dritti e attraversiamo un breve canalone con gradini scavati nella roccia. Si giunge quindi al Riparo del Belvedere. Qui abbiamo la possibilità di osservare due delle peculiarità floristiche del Monte Fenera: la vite selvatica e la lingua cervina. Proseguendo sulla sinistra si incontra la Ciota Ciara, che deve il nome alla presenza di due ingressi che la rendono molto luminosa. Questa grotta è stata abitata in tempi preistorici sia dall’uomo di Neandertal che dall’orso delle caverne e dal 2009 è oggetto di scavi da parte dell’Università degli Studi di Ferrara. Proseguendo sul sentiero si attraversa un altro canalone e si giunge alla Grotta della Bondaccia. E’ possibile proseguire lungo il sentiero e giungere a Cima Bastia (899 m s.l.m.), la più alta delle due vette del Monte Fenera. Ritorno per la stessa via.

Ciota ciara_Ingresso

Laboratorio di scheggiatura

Laboratorio di scheggiatura

monte fenera